Frolla vegana alla curcuma

11 febbraio 2020

Questa è una frolla molto più light di quelle classiche, senza uova e senza burro. Uno dei problemi che si possono incontrare è che, a seconda della resa della farina (e dipende da marca a marca) o del tempo (più o meno secco) e della latitudine, può richiedere degli aggiustamenti nella quantità di liquidi (olio e acqua). 

Ingredienti per 1 crostata Ø 20 cm


200 gr farina 0
50 gr farina grano saraceno
80 gr zucchero di canna
75 ml olio di girasole bio
50 ml acqua fredda
1 punta di cucchiaino di lievito secco
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaio di scorze grattuggiate di arancia (bio)

Procedimento


Versare in un recipiente e mescolare tutti gli ingredienti secchi.
In un bicchiere emulsionare l'acqua e l'olio. Fare una fontana e incorporare il liquido agli ingredienti secchi. Iniziare a impastare con le mani finchè si otterrà una palla.
L'impasto no va lavorato troppo a lungo.
Lasciar riposare l'impasto per circa 30' coperto da un panno da cucina pulito e asciutto.
Preriscaldare il forno a 160°C.
Stendere la pasta con l'aiuto di un mattarello, disponendola prima su della carta da forno (per evitare che poi si attacchi sia al vostro tavolo che, successivamente, allo stampo).
Usare lo stampo per aiutarsi a ritagliare la forma della crostata, avendo cura di considerare un bordo tutt'intorno pari al bordo dello stampo. Con la parte di pasta in esubero ritagliare delle forme che possono essere la classica striscia che formerà la greca sopra la confettura, oppure altre forme di fantasia.

Adagiare l'impasto sullo stampo (stavolta dritto ;)) con la carta da forno, ricoprire con della confettura. Per questa crostata ho provato una confettura di uva e rosmarino molto buona. Qui potete trovare la ricetta che ho seguito. Riporre sopra la confettura le forme di pasta scelte e infornare per circa 30'-40'. 
Ricetta: Frolla vegana alla curcuma