Cecina-burger

07 marzo 2018

Sulla paternità/maternità di questo piatto potremo disquisire molto a lungo. E' quasi paragonabile alla diatriba sui natali della pasta!
Farinata, cecina o panella (che sarebbe la versione fritta)? 
Ovvero: Liguria, Toscana o Sicilia... quale sarà l'origine di questa gustosissima alternativa vegana alla frittata di uova?

Per comodità e abitudine qui la chiamerò cecina.

Questo panino che vi propongo con la cecina può essere usato come spuntino, pranzo per un pic-nic o come antipasto per un buffet.

Nelle stesse proporzioni tra farina e olio, può essere servita a fette come secondo piatto da abbinare a un contorno fresco e leggero, come può essere un'insalata di finocchi con noci, uvetta, aceto e semi di zucca.

Ingredienti per 4 persone

8 panini di piccole dimensioni

Per la cecina:
300 gr farina di ceci
1 bicchiere di olio di semi di girasole
acqua, 

Per farcire il panino
1 ciuffo di radicchio rosso (per questa ricetta ho usato la varietà Chioggia)
1 pomodoro (se è estate)
1 arancia (se è inverno)
olio evo, sale, pepe

Ricetta:

Portare a ebollizione 1 litro di acqua. Versare la farina di ceci in una insalatiera, salarla leggermente, incorporare 3/4 dell'olio di semi di girasole e mescolare molto bene con un mestolo di legno. Versare l'acqua calda poco alla volta, mescolando in continuazione con una frusta per evitare che si formino grumi nell'impasto, che deve risultare vellutato e abbastanza liquido. 

Sulla quantità esatta dell'acqua ci sono varie scuole di pensiero. Personalmente preferisco una consistenza media (non troppo liquida) paragonabile alla besciamella.

Coprire l'insalatiera con un canovaccio pulito e far riposare l'impasto per almeno 2 ore (se avete a disposizione tutta la  notte, meglio). 

Durante l'attesa, lavate il radicchio, scolatelo bene dell'acqua in eccesso e, aiutandovi con un frullatore, sminuzzatelo ottenendo una salsa cui andranno aggiunti sale, olio evo e abbondante pepe nero.

Tagliate i pomodori a fette di circa mezzo centimetro di spessore, disponeteli su un tagliere (che inclinerete leggermente mettendo sotto uno dei lati, per esempio un canovaccio arrotolato), cospargeteli di sale e lasciate che spurghino parte dell'acqua di vegetazione.

Accendere il forno a 200°C.
Ricoprire una teglia con della carta da forno. Versare il rimanente olio di semi di girasole sulla carta e poi l'impasto di farina di ceci. Infornare e cuocere per circa 20 minuti (se la cecina è spessa mezzo centimetro, altrimenti prolungare il tempo di cottura). Gli ultimi 5' passare alla funzione grill.

Togliere dal forno la cecina e lasciare che si raffreddi. Tagliarla a quadrati, tagliare il pane e farcire ciascun panino con una fetta di cecina, un cucchiaio di salsa di radicchio e una fetta di pomodoro.










Ricetta: Cecina-burger

Cookeneim è chef a domicilio, catering vegano a Venezia.
Un progetto di cucina di Francesca Luise.

Scopri ricette · ingredienti